log in

  

MoonlightMenuVal Casies 2023TrentinoMenu

 

BILANCIO POSITIVO PER LO SCI CLUB SCHILPARIO CHE RILANCIA IN COPPA EUROPA

Vota questo articolo
(0 Voti)

Questa mattina alle 9 in punto i rintocchi delle campane della chiesa di Schilpario hanno accompagnato lo start delle gare di Coppa Italia, prima però, come tradizione, lo speaker Maurizio Capitanio ha svegliato la Val di Scalve con uno stentoreo “Buongiornooo Schilpario!”, con l’eco ad ampliare nella località bergamasca quella che vuole essere da sempre l’imitazione di Robin Williams, alias l'aviere Adrian Cronauer.
Anche oggi, in una soleggiata giornata di sport, sfide in sequenza con le categorie U18, U20 e senior in classico e mass start.
D’obbligo sottolineare i vincitori di una giornata da incorniciare per lo Sci Club Schilpario: Elia Barp (FFGG) e Denise Dedei (SC Gromo) hanno firmato la U20 (Junior), Davide Ghio (FFGG) e Maria Gismondi (FFOO) sono stati i protagonisti della U18, mentre tra i senior grande prestazione di un ritrovato Dietmar Nöckler (FFOO) e della clusonese Martina Bellini (Esercito).
Prima categoria in gara la U20 donne: un gruppetto si è messo subito al comando con Lucia Isonni, Veronica Silvestri, Elisa Gallo, Nadine Laurent, Denise Dedei e Giulia Negroni. Al secondo giro si insinua al comando Denise Dedei seguita da Veronica Silvestri e Nadine Laurent, poco dietro sono rimaste staccate le altre, quindi la gara finisce senza scossoni con le tre nell’ordine.
A ruota della U20 è scattata la U18 (10 km) con Maria Gismondi a prendere subito il comando del trenino con Vanessa Comensoli, Manuela Salvadori, Irene Negrin, Marie Schwitzer, Beatrice Laurent e Marit Folie. Al secondo giro Maria Gismondi va in fuga con Marie Schwitzer (U16!) e Manuela Salvadori, ad inseguire invece le due ragazze Beatrice Laurent e Irene Negrin. Gismondi nell’ultimo giro stacca nettamente le avversarie, arrivando così in solitaria sul traguardo davanti a Schwitzer e Negrin.
Gli junior (U20) hanno dato spettacolo poco dopo con la 15 km, e subito si forma un gruppone con il neo campione italiano di sabato Elia Barb a comandare. Al secondo giro Mastrobattista tenta la sortita, sorpassa il bellunese ma Barp non ci sta. Dietro Andrea Zorzi e Hannes Oberhofer resistono ai continui attacchi del battistrada mentre il gruppo si sfalda. Negli ultimi giri Barp pigia sull’acceleratore, lasciando a 40’’ Balmetti, Zorzi, Mastrobattista e Oberhofer. Al traguardo Barp va a vincere in solitaria; nello stadio Oberhofer supera Mastrobattista e finiscono nell’ordine.
Nella U18 Davide Ghio si mette subito al comando del trenino, dietro di lui Gioele Gaglia, Gabriele Rigaudo e Aksel Artusi. Poi Ghio allunga su Matli, Artusi e Rigaudo, che si giocheranno poi in volata il secondo posto. Sul traguardo Ghio arriva in solitaria e vince la gara, dietro di lui Matli e Artusi.
Grande attesa per i senior: bel duello tra Martina Bellini e Federica Cassol per tutti i giri. Le due ragazze infatti per tutta la gara sono state testa a testa, controllate da Monsorno, Defrancesco e Jeantet che rompe un bastone. Al terzo giro Stefania Corradini ed Elisa Sordello si portano vicine al gruppo di testa, ma è durante il passaggio dal quarto al quinto giro che Martina Bellini e Federica Cassol allungano, con la clusonese dell’Esercito che nel finale mette il turbo e vince in solitaria, col podio completato da Cassol e Monsorno.
Gara “tattica” la 20 km maschile. Tutti in un gruppone i migliori, alternandosi a dettare il ritmo: Dellagiacoma, Abram, Gabrielli, Coradazzi e Gardener che al quarto giro passa in testa, ma la gara si decide tutta in volata: Dietmar Noeckler, costretto ad una furiosa rimonta dopo aver rotto un bastoncino, e Abram arrivano al fotofinish. Noeckler primeggia per un non nulla e Abram finisce a terra, con un probabile strappo inguinale. Altro fotofinish anche per il terzo e quarto posto. Alla fine sale sul podio Simone Daprà.
Le due giornate di Schilpario erano valevoli anche per il Bergamo Ski Tour, che si è chiuso con le premiazioni e riconoscimenti anche ai migliori delle due giornate con una targa in memoria di Beppe Barzasi e Giovanni Morzenti.
Insomma oggi si chiude un altro bel weekend e Schilpario rimane uno dei punti fermi per lo sci di fondo azzurro. Per la prossima stagione c’è anche la candidatura prestigiosa per ospitare la Coppa Europa, un altro importante traguardo per lo staff del presidente Andrea Giudici: “Direi che queste due giornate sono andate molto bene. Sono contento perché dopo tutto il lavoro che c’è stato in questi ultimi dieci giorni, che non potete nemmeno immaginare, il tempo ci ha riservato il sole e le gare sono andate bene. Spero che tutti si siano goduti lo spettacolo. Anche come pubblico, finalmente ho visto di nuovo tanta gente a bordo pista. A gennaio pensavamo di non avere la neve, a febbraio invece speravamo potesse esserci per mettere la nostra pista a disposizione. Invece il tempo non ci ha aiutato: abbiamo dovuto cambiare un po’ il tracciato, abbiamo dovuto portare neve su una pista che non era esattamente quella destinata alla gara. Ma alla fine ci siamo riusciti, tutti ci hanno elogiato quindi grazie ai volontari, all’amministrazione comunale che ci ha messo a disposizione gli operai e i mezzi, alla Protezione Civile che ci ha dato una mano, perché sono stati dieci giorni davvero molto impegnativi”.
E allora, “see you in Schilpario next season!”

Info: www.sciclubschilpario.it  load immagini TV: www.broadcaster.it 

Classifiche Mass Start TC 10/15/20 km
Senior Women
1 Bellini Martina C.S. Esercito 48'15.6; 2 Cassol Federica C.S. Esercito 48'24.0; 3 Monsorno Nicole G.S. Fiamme Gialle 48'36.9 21.3; 4 Jeantet Emilie C.S. Esercito 48'51.1; 5 Corradini Stefania Sottozero Nordic Team 48'55.6
Senior Men
1 Noeckler Dietmar G.S. Fiamme Oro 54'35.2; 2 Abram Mikael C.S. Esercito 54'35.3; 3 Dapra' Simone G.S. Fiamme Oro 54'36.1 0; 4 Gardener Stefano C.S. Carabinieri 54'36.2; 5 Bertolina Mirco C.S. Carabinieri 54'37.4 02.2
U16+U18 Women
1 Gismondi Maria G.S. Fiamme Oro 32'43.7; 2 Schwitzer Marie Amateursportclub 32'51.4; 3 Negrin Irene S.C. Prali Val Germa 32'53.3; 4 Laurent Beatrice Sci Nordico Pragelato 32'55.6; 5 Salvadori Manuela S.C. Alta Valtellina 33'05.9
U16+U18 Men
1 Ghio Davide G.S. Fiamme Gialle 43'53.3; 2 Matli Gabriele A.S.D. S.C. Valle An 44'29.9; 3 Artusi Aksel A.S.D. Sporting Club 44'33.8; 4 Rigaudo Gabriele S.C. Alpi Marittime 44'39.2; 5 Cuc Tommaso S.C. Gran Paradiso 44'56.3
U20 Women
1 Dedei Denise S.C. Gromo 31'10.2; 2 Silvestri Veronica G.S. Fiamme Gialle 31'14.2; 3 Laurent Nadine G.S. Fiamme Oro 31'15.1; 4 Gallo Elisa G.S. Fiamme Gialle 31'16.3 06.1; 5 Isonni Lucia C.S. Esercito 32'20.5
20 Men
1 Barp Elia G.S. Fiamme Gialle 41'37.8; 2 Oberhofer Hannes Amateursciclub Sesvenna 42'07.0; 3 Mastrobattista Simone G.S. Fiamme Gialle 42'10.4; 4 Balmetti Mauro G.S. Fiamme Oro 42'11.5; 5 Zorzi Andrea G.S. Fiamme Gialle 42'11.8

itenfifrdenoruessv

Log in or create an account

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.