log in

  

MoonlightMenuVal Casies 2023TrentinoMenu

 

TANTE NOVITÀ PER LA DOLOMYTHS RUN

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un evento con un poker di gare, in un unico fine settimana. La DoloMyths Run è pronta a riproporsi nel suo programma originale, dal 15 al 17 luglio prossimi, per un festival della corsa in quota, che animerà la Val di Fassa e le altre tre valli ladine dolomitiche, offrendo specialità e distanze per tutti i palati: la vertical, la ultra, la half e la sky, il “marchio di fabbrica”. Il prestigio e il fascino della DoloMyths Run, che ha una storia fatta di ben 23 edizioni, identificandola fra le prime competizioni al mondo riservate ai corridori del cielo, è testimoniato dai primi dati, considerando che dopo tre mesi dall’apertura delle iscrizioni e a tre mesi dallo svolgimento, può già contare su un numero di 700 iscritti alle quattro manifestazioni, dei quali addirittura 13 hanno deciso di indossare il pettorale di stakanovista, partecipando a tutte le sfide in programma. Il Comitato Organizzatore, coordinato da Diego Salvador, è già in piena attività e per l’edizione 2022 ha deciso di proporre alcune novità regolamentari e di percorso. Anzitutto la skyrace della domenica sarà tappa del circuito Golden Trail National Series by Salomon, e nel 2023 tornerà ad essere inserita nel circuito internazionale , celebrando il 25esimo anniversario. La ultratrail del sabato, invece, avrà un cambio sostanziale di tracciato, visto che per la prima volta vedrà la partenza e l’arrivo da Corvara, in Val Badia, e vedrà una variazione di percorso. Il tratto che da Selva di Val Gardena porta a Corvara, verrà affrontato ammirando la bellissima e incontaminata zona della Vallunga (non più salendo verso Dantercepies), giungendo fino alla Forcella del Sassongher (a 2665 metri), da dove inizierà la lunga discesa fino al traguardo di Corvara. In totale 59,5 km e un dislivello positivo di 3580 metri. L’evento è valido per l’assegnazione di 3 punti Itra, l’International Trail Running Association, che dal 2014 certifica e valuta la difficoltà delle gare utilizzando un sistema a punti, consentendo di prendere parte ad alcune fra le gare internazionali di lunga distanza più prestigiose. Il programma prevede dunque venerdì 15 luglio, la quindicesima edizione della sfida vertical race, con partenza da Alba di Canazei e arrivo in località Crepa Neigra, con uno sviluppo di 2400 metri e 1015 metri di dislivello positivo. Sabato 16 luglio le due sfide su lunga distanza: la ultra trail di 59,5 km con partenza e arrivo a Corvara, e la half di 25 km e con 1700 metri di dislivello positivo con partenza a Canazei e arrivo a Corvara. Nel programma della manifestazione, che propone quattro gare nel breve spazio di tre giorni, ci sarà come sempre anche la Mini Skyrace riservata ai più piccoli, in calendario per sabato 16 luglio lungo le strade di Canazei. Domenica poi il gran finale con la skyrace con partenza e arrivo a Canazei, su sentieri, piste e ghiaioni passando per Passo e Forcella Pordoi, al Piz Boè e nella suggestiva Val Lasties, per 22 km complessivi dei quali 10 di salita, 12 di discesa e un dislivello positivo di 1750 metri. Il comitato organizzatore ha pensato anche a uno speciale pacchetto a tariffa agevolata per quanti volessero partecipare all'intera tre giorni (Vertical, Ultra o Half e Skyrace). Iscrizioni e informazioni su www.dolomythsrun.it

itenfifrdenoruessv

Log in or create an account

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.