log in

  

MoonlightMenuValcasiesMenuNEWTrentinoMenu

 

MATTEO TANEL ORO MONDIALE DI SKIROLL

Vota questo articolo
(0 Voti)

Non c’era un tavolo verde, ma il poker è riuscito davvero: Matteo Tanel (ITA), Linn Sömskar (SWE), Olexandr Lisohor (UKR) e Hana Mazi Jamnik (SLO) hanno pitturato d’oro il loro curriculum. Non c’era il cielo azzurro, ma una pioggia battente per gli junior e un cielo bigio per i senior, l’azzurro però s’è visto lo stesso con uno splendido e performante Matteo Tanel. Tutti se lo aspettavano, lui non lo dà a vedere. Stiamo parlando dei Campionati del Mondo di Skiroll che da oggi a domenica vivacizzeranno la Val di Fiemme, famosa culla italiano dello sci nordico. Oggi si è corso a Passo Lavazè la Individual Start, sulla pista “bijou” realizzata di fresco, un po’ come la temperatura che oggi ha mandato segnali d’inverno. E non hanno confuso le idee gli scandinavi in gara a petto nudo col solo pettorale addosso, e neppure le sfide vagamente lanciate tra skirollisti puri e fondisti. C’è stata una defaillance imprevista. Il russo Alexander Bolshunov, l’atteso campione olimpico e mondiale, in mattinata ha preso di corsa la strada dell’ospedale di Cavalese per un forte dolore ai denti. Lo hanno curato, ma ha dovuto stare fermo oggi e lo sarà anche domani con la sprint. Sabato e domenica il russo però ritorna in gioco, Tanel permettendo. Già, perché Tanel non nasconde la voglia di fare bis sul Cermis e sotto sotto punta anche alla Coppa del Mondo. Oggi l’atleta del Team Robinson Trentino è balzato in testa alla Coppa perché il lettone Raimo Vigants è finito addirittura 12°. Ora Matteo Tanel guida con 39 punti di vantaggio, terzo rimane Emanuele Becchis che domani tenta il colpaccio nella sprint. Ma la prova di Tanel non è stata certo una gara sul velluto, e non per la pista bagnata. Il “norge” Korsäth è partito inusualmente fortissimo e a lui si è aggregato il russo Spitsov, partito qualche minuto dopo e dunque con un giro in meno. Tanel sempre da solo proseguiva regolare, è stato nel finale che ha messo il turbo. Korsäth ha finito per primo con 34’38”, sembrava un tempo da marziani. Poi si è presentato Spitsov a 4”, ma Tanel nel finale ha davvero spinto forte sull’ondulata pista di Passo Lavazè, ha perfezionato il suo capolavoro con 34’32”. Giù dal podio i russi Terentev, Chervotkin e Dementiev, preceduto al sesto posto da Michael Galassi. Per il poker di vittorie i bookmakers davano vincente la Russia, invece hanno primeggiato quattro diverse nazioni: Italia, Svezia, Ucraina e Slovenia. Per la Russia un bell’oro lo aveva prenotato Natalia Nepryaeva, ma un incredibile errore di percorso l’ha messa fuori dai giochi e costretta ad inseguire la svedese Linn Sömskar. A podio anche l’altra russa Mariya Istomina. Sorpresa tra le ragazze junior. La leader di Coppa Samanta Krampe (LAT) è finita in coda al gruppo (15.a) e così le slovene Hana Mazi Jamnik e Klara Mali hanno plasmato la voglia di vittoria della russa Astakhova, partita col numero 1. La Mazi si è messa l’oro al collo, la Mali il bronzo. Lettoni in difficoltà anche al maschile. La leadership di Lauris Kaparkalejs è stata messa subito in discussione dall’ucraino Oleksandr Lisohor che ha avuto ragione di un convincente Aksel Artusi e di Nikita Smirnov. Domani si replica con la sprint a Ziano di Fiemme, start alle ore 17. Info: www.fiemmerollerskicup.it Download immagini TV: www.broadcaster.it

Senior Men Interval Start FT 16 km: 1 Tanel Matteo ITA 34.32.5; 2 Korsaeth Amund NOR 34.38.7; 3 Spitsov Denis RUS 34.42.6; 4 Terentev Alexander RUS 34.57.0; 5 Chervotkin Alexey RUS 35.02.6. - 6 Galassi Michael 35.04.8; 19 Masiero Riccardo Lorenzo 37.30.1.

Senior Women Interval Start FT 10 km: 1 Soemskar Linn SWE 23.05.0; 2 Nepryaeva Natalia RUS 23.15.5; 3 Istomina Mariya RUS 23.28.2; 4 Schuetzova Sandra CZE 24.09.4; 5 Antsybor Maryna UKR 24.12.5. - 11 Sordello Elisa 25.08.3.

Junior Men Interval Start FT 13 km: 1 Lisohor Oleksandr UKR 29.32.2; 2 Artusi Aksel 29.44.5; 3 Smirnov Nikita RUS 30.17.8; 4 Grahn Anton SWE 30.18.2; 5 Berg Ludvig SW 30.29.8 - 8 Lorenzetti Giovanni 30.37.6; 12 Carli Stefano 30.57.3; 14 Gaudenzio Marco 30.58.8.

Junior Women Interval Start FT 10 km: 1 Mazi Jamnik Hana SLO 24.43.4; 2 Astakhova Yuliya RUS 25.14.9; 3 Mali Klara SLO 25.15.9; 4 Cola Francesca ITA 25.57.6; 5 Gismondi Maria ITA 25.59.4 - 8 Mortagna Laura 26.27.4.

Italian English Finnish French German Norwegian Russian Spanish Swedish

Log in or create an account

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.