MoonlightMenuValcasiesMenuTrentinoMenu

log in

I salti “estivi” anticipano l’inverno fiemmese

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il ritorno del Salto Speciale in Val di Fiemme è stato più che positivo, tanto da essere riconfermato anche nelle prossime annate. E in attesa che gli atleti facciano ritorno nella “culla dello sci nordico” dal 10 al 12 gennaio 2020 per la Coppa del Mondo, essi stanno testando le proprie condizioni fisiche al Summer Grand Prix, evento organizzato a partire dal 1994 e da allora ‘anima’ delle estati dei saltatori che non vogliono perdere lo smalto prima di affrontare i trampolini ‘innevati’ nei mesi freddi, a cominciare dall’HS135 della Val di Fiemme, in Trentino.

Le gare del Summer Grand Prix si svolgeranno fino ad ottobre sui trampolini europei, con il solo giapponese HS131 a far spostare gli atleti in Asia a fine agosto, mentre la Germania ospiterà le ultime sfide prima di partire con la stagione invernale di Coppa del Mondo e giungere in Val di Fiemme.

I detentori del titolo del Summer Grand Prix sono la giapponese Sara Takanashi tra le donne e il russo Evgenij Klimov tra i maschi, mentre il campione 2017 fu Dawid Kubacki (ancora con la Takanashi), lo stesso saltatore che lo scorso gennaio proprio in terra trentina si rese protagonista di una performance strabiliante nell’ultima giornata di gare allo Stadio del Salto di Predazzo, sotto gli occhi di circa 5.000 spettatori, impedendo al “samurai” Ryoyu Kobayashi di conquistare la settima vittoria consecutiva in Coppa del Mondo, impresa che non è mai riuscita nella storia a nessun atleta di Salto Speciale e che rimarrà ‘chimera’ ancora per un po’. Ai primi 30 classificati di ogni singola gara del Summer Grand Prix vengono assegnati punti a scalare, e nell’ultima prova tedesca il successo individuale è andato a Karl Geiger. Non sono invece riusciti a qualificarsi gli azzurri Alex Insam e Federico Cecon. Geiger è ora leader provvisorio in classifica generale, secondo Timi Zajc, terzo posto per Schlierenzauer seguito proprio dal polacco Kubacki. Gli atleti torneranno a gareggiare il 10 agosto nella francese Courchevel.

La Val di Fiemme prepara le prestigiose gare di Salto Speciale e le sfide di Coppa del Mondo di Combinata Nordica che si svolgeranno nei medesimi giorni, gustose anticipazioni di ciò che saranno le Olimpiadi 2026, con la bella vallata trentina ancora una volta assoluta protagonista.

Il comitato Fiemme Ski World Cup ricorda l’evento del 13 agosto allo Stadio del Salto di Predazzo “Fai un salto per Matteo”, alla presenza delle nazionali di Salto e Combinata Nordica per una gara-esibizione molto originale. Nella medesima giornata verrà inoltre inaugurato il trampolino HS66 e ci sarà un talk show che vedrà coinvolti gli atleti del passato, presente e futuro, assieme a musica dal vivo e aperitivo olimpico.

Info: www.fiemmeworldcup.com        

Italian English Finnish French German Norwegian Russian Spanish Swedish

Log in or create an account

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.