MoonlightMenuValcasiesMenuTrentinoMenu

log in

Articoli filtrati per data: Mercoledì, 06 Marzo 2019

La “mimosa” di Marcialonga

In vista del “Women’s Day” - Giornata internazionale della donna che ricorre venerdì 8 marzo, a ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche delle donne, Marcialonga riserva un’iniziativa da non perdere a tutte le concorrenti di Marcialonga Craft del 2 giugno e Marcialonga Coop del 1° settembre.

Inserendo il codice promozionale “Mimosa” al momento dell’iscrizione si potrà acquistare infatti la maglietta MarcialonGirl al prezzo di 15 euro, comprensivo di spese di spedizione. La promozione è valida sia per gli stranieri che per gli italiani a partire dalla giornata odierna del 6 marzo fino all’8 marzo incluso.

“Mimosa” il codice scelto, fiore associato alla donna e all’8 marzo a partire dal 1946, quando per iniziativa della parlamentare comunista Teresa Mattei venne offerto alle donne per la Giornata Internazionale. Forza e femminilità il significato del fiore, oltretutto “economico” e dotato della capacità di fiorire anche in terreni difficili, in grado – come le donne – di rialzarsi dopo ogni difficoltà. Il progetto MarcialonGirl fa il resto, per partecipare ai tre eventi Marcialonga servono preparazione, tenacia, carattere; ma non occorre essere delle campionesse o delle sportive professioniste, gli eventi Marcialonga sono aperti a tutti i livelli di preparazione fisica e condizione mentale: “In tanti anni hanno tagliato il traguardo casalinghe, mamme, studentesse, manager, commesse e tante altre. Questa è la dimostrazione che la più grande forza che abbiamo è quella di volontà, e che i limiti che spesso pensiamo di avere sono soprattutto mentali”, afferma il comitato Marcialonga, non a caso formato in gran parte da donne. La partecipazione femminile agli eventi Marcialonga è variabile. Alla storica Marcialonga fondistica la presenza femminile è costituita solitamente dal 20 per cento sul totale degli iscritti; maggiore è il coinvolgimento nella corsa di settembre dove si sale ad oltre il 26 per cento, mentre nella Marcialonga Craft di ciclismo la quota rosa si ferma al 10 per cento. Far crescere queste percentuali ora è possibile, iscrivendosi alle gare e portandosi a casa la maglietta MarcialonGirl. La ciclistica Marcialonga Craft si disputa lungo i percorsi mediofondo di 80 km e 2488 metri di dislivello e granfondo di 135 km e 3900 metri di dislivello, la podistica Marcialonga Coop sfila lungo 26 km seguendo il torrente Avisio che scorre nelle Valli di Fiemme e Fassa.

Info: www.marcialonga.it

Team Futura tra Vasaloppet e Val Ridanna

Il Team Futura fa ‘man bassa’ nelle classifiche di categoria del challenge Gran Fondo Master Tour, primeggiando fra gli Uomini 1 grazie alla prestazione ‘monstre’ dell’altoatesino Julian Brunner in Val Ridanna, a quella dell’esperto Reinhard Kargruber fra gli Uomini 3 e negli U5 con Francesco Mich, in formissima in questa stagione fondistica. La squadra prende nome dalle Grafiche Futura, un’azienda che crede ancora nella carta stampata e non solo, continua ad investire in ricerca e digitale e… nello sci di fondo, con numerosi atleti italiani ed internazionali a portare in alto i colori del main e title sponsor.

Tante anche le sfide che ancora si susseguono, Jacopo Giardina, l’eterno Silvano Berlanda, Paolo Sommavilla ed Annalisa Bertocco si sono ben comportati a Passo Coe, mentre lo scorso weekend in occasione della Gran Fondo Val Ridanna Julian Brunner si è travestito da “Superman” finendo dietro solamente a Pietro Dutto delle Fiamme Oro, e davanti nientemeno che all’atleta di Coppa del Mondo Dietmar Noeckler. Bene anche gli altri giovani, con Manuel Amhof un passo giù dal podio giunto al 4° posto, 5° Patrick Klettenhammer, 6° un ottimo Jacopo Giardina pronto per la stagione sugli skiroll, 8° Matthias Schwingshackl. Con ben 8 atleti nei primi 20 è stata davvero una giornata significativa per il Team Futura, con vittoria di categoria per Paolo Sommavilla davanti a Francesco Mich e Roberto Sommavilla.

Nel frattempo in Svezia andava in scena anche la mitica Vasaloppet – la ski-marathon più celebre del pianeta – e il migliore della squadra trentina è stato uno spagnolo, catalano per la precisione, Sadurni Betriu Boix, giunto al 142° posto, un risultato sensazionale visto il numero considerevole di atleti in gara. Questo pare essere l’anno dei Mich, con Stefano giunto 201°. Marco Crestani poco più attardato ha chiuso in 234.a posizione. Erano in gara alla leggendaria sfida svedese anche Gianluca Furlanis e Mauro Debiasio, classificatisi oltre i 1000 ma partiti con il 4° gruppo.

La ASD White Fox – Team Futura punta a lavorare forte sui giovani, aggiungendo qualche nome internazionale a far parte della grande famiglia trentina sugli sci stretti.

Info: www.teamfutura.it

La Sportiva Epic Ski Tour su Rai Sport il 7 marzo

Le immagini della terza edizione de “La Sportiva Epic Ski Tour”, svoltasi il 22 e 23 febbraio nella trentina Val di Fiemme, andranno in onda sui canali di Rai Sport, domani 7 marzo alle ore 11:45 col commento di Gianfranco Benincasa. Possibile rivivere così i successi del campione del mondo Michele Boscacci e della campionessa d’Europa Axelle Gachet-Mollaret, nell’iniziativa “4all” che vedeva coinvolti anche gli amatori.

Info: www.epicskitour.com    

  • Pubblicato in Altro
Sottoscrivi questo feed RSS
Italian English Finnish French German Norwegian Russian Spanish Swedish

Log in or create an account

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.