MoonlightMenuValcasiesMenuTrentinoMenu

log in

Articoli filtrati per data: Giovedì, 05 Ottobre 2017

Skiri & Marcialonga insieme per lo sci di fondo

Quando due tra le più grandi manifestazioni di sci di fondo al mondo si uniscono possono solamente na­scere grandi cose. La Marcialonga di Fiemme e Fassa (TN) è la seconda ski-marathon più popolare del pia­neta dopo la storica Vasaloppet, ma la più amata dai fondisti in generale poiché passa tra i paesi ed è cir­condata dall’affetto della gente, mentre lo Skiri Trophy XCountry di Castello di Fiemme prosegue la propria impeccabile marcia dopo il cambio di nome (ex Trofeo Topolino), dedicando ai bambini un motivo in più per sorridere con le consuete sfide ed iniziative per i giovanissimi delle categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Al­lievi.

Da questa strepitosa unione dei due eventi trentini è nata la “Skirilonga”, una combinata inedita che metterà in classifica “tutta la famiglia”, a partire dalla 35.a edizione dello Skiri Trophy XCountry del 20 e 21 gennaio e dalla 45.a Marcialonga del 28 gennaio. Ragazzi e adulti daranno così il meglio di sé, sostenendosi a vicenda e gareggiando per portare a termine questa speciale “Skirilonga”, una ventata d’aria pulita per tutto il movi­mento fondistico nazionale. Innovare fa sempre bene, donando qualche input in più a competizioni già pres­soché perfette, ma con il Gruppo Sportivo Castello ed il C.O. Marcialonga che pensano 365 giorni l’anno ai propri appassionati le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

Le regole per partecipare alla combinata sono semplici, dovranno necessariamente schierarsi al via due concorrenti del medesimo gruppo familiare (papà o mamma, figlio o figlia), con i grandi impegnati nella tradi­zionale cavalcata fondistica di 70 km ed i piccoli in una delle prove dello scoiattolino trentino.

La classifica finale verrà calcolata sommando i punteggi di genitore e figlio, determinati sulla base del di­stacco dai primi classificati. Ricordando che la prima “Skirilonga” sarà completamente gratuita, il che non guasta mai. Le famiglie verranno poi premiate alle ore 17 del 28 gennaio, sul podio d’arrivo della Marcia­longa a Cavalese.

Partecipazione gratuita ma ricchi premi alle prime tre coppie classificate, i primi beneficeranno infatti di un soggiorno in pensione completa per due persone per due notti all’Hotel Bellavista di Cavalese (https://www.hotelbellavista.biz), i secondi della medesima offerta ma all’Hotel Torretta di Bellamonte, (http://www.hoteltorrettabellamonte.it) mentre i terzi di due notti per quattro persone (adulti + due bambini) con pernottamento e colazione all’Agritur Maso Pertica di Castello di Fiemme (http://www.masopertica.it).

I primi tre bambini o ragazzi, verranno inoltre premiati con un’iscrizione gratuita alla Marcialonga, alla quale potranno iscriversi al compimento dei loro 18 anni.

Info: http://www.skiritrophy.com

 

FISI Veneto a sostegno della Regione Marche

A un anno dal sisma, il mondo dello sci veneto non dimentica le popolazioni dell’Italia centrale. Lo scorso fine settimana, in occasione dell’annuale premio Fair Play e del concomitante incontro tra i presidenti regionali Fisi, il comitato regionale del Veneto della Federazione italiana degli sport invernali ha consegnato a Filippo Cherri, presidente del comitato Fisi Umbro Marchigiano, un assegno di 5 mila euro, frutto della raccolta tra i tesserati nei mesi scorsi. «Abbiamo ricevuto con gratitudine il contributo che gli amici di Fisi Veneto hanno raccolto per il nostro territorio» ha affermato Filippo Cherri. «Questo contributo andrà a sostenere il comune di Arquata del Tronto, uno dei più colpiti dal sisma del 2016, comune che ospita una stazione sciistica. Ci auguriamo che, anche grazie al supporto degli amici del Veneto, questa struttura possa ripartire al più presto: delle otto stazioni sciistiche del territorio, solamente due hanno potuto entrare in funzione lo scorso inverno. Le trenta società sportive del nostro comitato fanno fatica in queste condizioni ma aiuti concreti come questo sono di stimolo per continuare». «Lo sport è anche solidarietà, solidarietà vera» commenta il presidente di Fisi Veneto, Roberto Bortoluzzi, che nei giorni scorsi ad Arquata ha incontrato il sindaco della località marchigiana. «Voglio ringraziare tutto il movimento degli sport invernali che, nelle diverse occasioni nelle quali abbiamo proposto la raccolta fondi, ha risposto in maniera importante. È stata un’iniziativa che abbiamo fatto col cuore. L’incontro con il sindaco di Arquata è stato commovente e ci ha permesso di vedere da vicino una situazione estremamente difficile». 

  • Pubblicato in Altro
Sottoscrivi questo feed RSS
Italian English Finnish French German Norwegian Russian Spanish Swedish

Log in or create an account

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.